Corso in psicologia giuridica, penitenziaria e criminologia (100 ore) - Firenze


Introduzione

La psicologia giuridica vede coinvolto lo psicologo professionista nell'intero sistema della giustizia: i tribunali, le procure e i carceri. Il ruolo dello psicologo si articola in incarichi di consulenza di parte o d'ufficio, fino a posizioni apicali di giudice onorario per il tribunale per i minorenni o in corte d'appello sezione minori oppure in corte d'appello in tribunale di sorveglianza.

Senza dubbio le opportunità di lavoro sono tante, ma è necessaria un'adeguata formazione, che il nostro corso vuole garantire in tutti i suoi aspetti conosciutivi e pratici.


Agenda delle lezioni

Le lezioni si terranno di lunedì dalle 17.00 alle 22.00, a partire dal mese di ottobre 2018 fino al mese di giugno 2019


Dove

Presso la Polisportiva Castello in via Reginaldo Giuliano n. 518, Firenze


Attestato

Al termine del corso sarà rilasciato l'attestato a chi non supererà il 20% di assenza


Programma.

Psicologia giuridica

 Lo psicologo, figura professionale di diritto

 Lo studio del diritto in chiave psicologica, il ruolo dello psicologo nel sistema della giustizia. Etica e deontologia


Psicologia Penitenziaria e Criminologia.

 La funzione del carcere, il doppio binario. Carcere: casa circondariale, casa di reclusione, casa di cura e custodia

 Il codice penitenziario: pene alternative e consigli di disciplina

 Il GOT. L'art. 21. Lo psicologo in carcere, ovvero ex art. 80

 Il trattamento in carcere . L'osservazione scientifica della personalità in carcere

 Il colloquio col detenuto. Gli autori di violenza sessuale: l'osservazione e il trattamento

 Il rischio di suicidio in carcere: la valutazione e la prevenzione. Lavorare in carcere come psicologo: responsabilità e buone prassi

 La devianza: il fenomeno e la personalità. I serial Killer. Gli autori di violenza sessuale: diagnosi e trattamento

 La criminalità organizzata. I collaboratori di giustizia

 Lavorare in gruppo con gli operatori del carcere: educatori, polizia penitenziaria, magistrati


Psicologia forense

 CTU e CTP. Tutela dei minori. La limitazione della genitorialità: gli articoli 330 cc, 333 cc.

  La tutela dei minori nel caso di separazione e divorzio.  

 La Sindrome di Alienazione Parentale (SAD).

 Sospetto abuso e maltrattamento.

 La valutazione del danno. Il mobbing


Docenti

Il direttore del corso è Mario Ruocco: psicologo, psicoterapeuta e criminologo clinico, dottore di ricerca in criminologia. Già docente universitario e giudice onorario presso il tribunale di sorveglianza di Firenze, ha lavorato come psicologo esperto per il Ministero della Giustizia presso i carceri di Sollicciano (Firenze), Porto Azzurro, Isola di Gorgona, Prato. Attualmente lavora com psicologo ASL per la prevenzione al suicidio presso il carcere di Prato.

Tutti i docenti sono professionisti con provata esperienza in ambito penitenziario e criminologico e psicologico-forens:

Dott.ssa Maria Oriana Iannò

Dott.ssa Beatrice Erario

Per conoscere il responsabile del corso: al 45° minuto del seguente link, una sua intervista televisiva sul ruolo dello psicologo in carcere:

 http://www.iacplog.it/intervista-a-mario-ruocco-su...


Costo e iscrizione

850 euro + IVA fino al 1 settembre - 950 euro + IVA dal 2.9.2018 in poi

Si accettano studenti in psicologia in qualità di uditori al costo di 400 euro + IVA

Stiamo lavorando per organizzare lo stage in carcere: chi fosse interessato dovrà corrispondere euro 50 aggiuntive per la copertura dei costi assicurativi, ma sarà esentato dal versamento dell'iva perché sarà configurato come soco-volontario di Studi Umanistici Rogersiani.

Per iscriversi, contattare  mario_ruocco@yahoo.it 

Conto corrente di Studi Umanistici Rogersiani IT02N0616002804000029115C00-EUR-A 19F7